•  

    +393384381228

    info@adiura-chieti.it

  •  

    800090538

    Fb: Adiura Chieti

  •  

    Via Andrea Delitio 3/5

    51016 Chieti

  •  

    Lun – Sab H24

    Dom – su appuntamento

Coronavirus, arriva il bonus badanti e colf: come si richiede

Adiura ChietiNewsCoronavirus, arriva il bonus badanti e colf: come si richiede

Coronavirus, arriva il bonus badanti e colf

Per badanti e colf è in arrivo un bonus. Dopo gli annunci del Premier Conte e del Ministro dell’economia e delle finanze Gualtieri, arriva la conferma da parte del Ministro del lavoro e delle politiche sociali Nunzia Catalfo. Nel corso di un videomessaggio pubblicato su Facebook, l’esponente del Movimento 5 stelle ha elencato tutte le misure già approvate dall’Esecutivo e quelle che verranno approvate nei prossimi giorni.

Tra queste c’è anche il bonus badanti e colf, due delle categorie che non avevano potuto accedere alle precedenti forme di sostegno economico messe in campo dal Governo. Si va così a riempire un vulnus che, secondo alcune stime, aveva lasciato senza denaro circa 2 milioni di persone.

Il bonus colf e badanti dovrebbe essere inserito in quello che doveva essere il decreto di aprile ma che, a causa di diversità di vedute interne alla maggioranza, è stato rimandato di diverse ed è ora atteso per i primissimi giorni di maggio.

Come funziona il bonus badanti e colf

Stando a quanto affermato dal ministro del lavoro, il bonus colf e badanti 2020 sarà uno strumento inedito nel panorama assistenziale italiano. La somma, infatti, non sarà fissa, ma varierà a seconda delle ore di lavoro “perse”.

Nello specifico, il bonus per le badanti e le colf varierà tra un minimo di 400 euro e un massimo di 600 euro: nel caso in cui si sia subita una riduzione dell’orario lavorativo del 25% allora si avrà diritto a un sussidio di 400 euro; se la riduzione sarà superiore il sussidio sarà di 600 euro.

Come richiedere il bonus badanti e colf

Al momento non è ancora possibile determinare come dovrà essere richiesto il bonus per le badanti e le colf rimaste senza lavoro (o con orario di lavoro ridotto rispetto all’originale). La ministra Catalfo ha però anticipato che si tratterà di una procedura a “burocrazia zero” o comunque molto ridotta. Stando alle parole dell’esponente governativo, sarà sufficiente presentare una domanda con allegata un’autocertificazione sulla riduzione d’orario.

Probabile che a gestire il flusso di domande che arriveranno – se ne attendono diverse centinaia di migliaia, se non qualche milione – sarà l’INPS. La procedura, dunque, dovrebbe essere informatizzata: per richiedere il bonus badanti e colf 2020 ci si dovrà connettere al sito dell’Istituto di previdenza e seguire tutti gli step online.

fonte:https://quifinanza.it/soldi/video/coronavirus-bonus-badanti-colf/377795/